Languages
Content Who? About us Events Submissions Submenu
« back

The Pirate Who Does Not Know the Value of Pi – Excerpt 3

Eugene Ostashevsky (2016)

scroll down for the italian version

 

PIRATE
I am getting so used to this island it’s becoming like second nurture to me.

PARROT
What if we never get rescued.

PIRATE
Maybe you should think of our catastrophe as an opportunity to become a better person.

PARROT
I don’t want to be a better person, I want to be a better parrot.

PIRATE
How could you be a better parrot.

PARROT
There’s always room for improvement, I could learn new words.

PIRATE
You already have such a vast vocabulary, especially for a non-native speaker.

PARROT
Why am I a non-native speaker, I’ve been speaking your language so long I might as well be native.

PIRATE
It’s my native language, your native language is Parrot.

PARROT
I forgot Parrot.

PIRATE
Your native language is what you learn in your infancy, which in your case is Parrot.

PARROT
I’ve been speaking your language so long I forgot Parrot.

PIRATE
There is no such category as naturalized speaker.

PARROT
I speak as well as you, and use many words you don’t.

PIRATE
The words I know come more naturally and I feel their meanings more.

PARROT
How would you go about evidencing that statement.

PIRATE
It is not me speaking, it’s cognitive science.

PARROT
Iterate your cognitive science, you cog.

PIRATE
Cognitive science has proven that non-native language processing affects different brain areas, employs different mechanisms, and operates less efficiently and more slowly than native processing.

PARROT
Really, based on what.

PIRATE
Neuroimaging techniques that measure changes in neuronal activity as indicated by changes in blood flow to particular brain areas.

PARROT
My psittische momme, I need her more than ever now.

PIRATE
Yes, there will always be a distance between you and your words.

PARROT
O will they always reside as aliens in a strange land.

PIRATE
Your voice is a giveaway, they don’t sound like they are in their natural place in your throat.

PARROT
O my very body is of two minds about them.

PIRATE
Stop saying O, it’s like you don’t mean it but are taking the part of Othello.

PARROT
Pirate, are you saying you read Othello.

PIRATE
It was a requirement in boarding school.

 


 

ITALIANO:

“Il Pirata Che Non Conosce il Valore di PI” – Brano scelto 3

 

PIRATA
Mi sto talmente abituando a quest’isola che sta diventando per me una seconda cultura.

PAPPAGALLO
E cosa succede se nessuno viene a salvarci?

PIRATA
Allora le nostre ambasce potrà essere per noi un’occasione per diventare persone migliori.

PAPPAGALLO
Ma io non voglio diventare una persona migliore, voglio diventare un pappagallo migliore.

PIRATA
Ma come si fa a diventare un pappagallo migliore?

PAPPAGALLO
C’è sempre un modo per migliorarsi. Posso ancora imparare parole nuove.

PIRATA
Hai un vocabolario già molto ampio, considerato che non sei madrelingua.

PAPPAGALLO
Perché dici che non sono madrelingua? Parlo la tua lingua da tanto di quel tempo da poter essere considerato un madrelingua.

PIRATA
Ma è la mia madrelingua. Tu devi parlare a pappagallo.

PAPPAGALLO
Ma io ho dimenticato come si fa a parlare a pappagallo.

PIRATA
La lingua madre è quella che si impara da piccoli e, nel tuo caso, è parlare a pappagallo.

PAPPAGALLO
Parlo la tua lingua da tanto di quel tempo da aver dimenticato come si fa a parlare a pappagallo.

PIRATEA

Non esiste la categoria del parlante naturalizzato.

PAPPAGALLO
Io so parlare bene quanto te, usando parole che tu nemmeno conosci.

PIRATA
Le parole che conosco io mi escono più spontanee e quindi ne capisco meglio anche i significati.

PAPPAGALLO
Ma come fai a giustificare quest’affermazione!

PIRATA
Non sono io a dirlo: sono le scienze cognitive.

PAPPAGALLO
E ripetiti pure la tua lezione cognitivista, a pappagallo.

PIRATA
Le scienze cognitive hanno dimostrato che il non madrelingua attiva aree diverse del cervello e ne sfrutta funzioni diverse, operando in modo meno efficiente e più lento di quanto non faccia un madrelingua.

PAPPAGALLO
Davvero? E su cosa si basa questa teoria?

PIRATA
Su precise tecniche di neuro-visualizzazione, le quali misurano i mutamenti prodotti nell’attività neuronale dalle mutazioni del flusso sanguigno in determinate aree cerebrali.

PAPPAGALLO
Santa madre psittische! In momenti come questi mi manchi più mai.

PIRATA
Proprio così, ci sarà sempre una distanza tra te e le tue parole.

PAPPAGALLO
Ahimé! Allora le mie parole vivranno sempre in esilio in una terra straniera.

PIRATA
E’ la tua stessa voce a tradirti: è come se la tua bocca non fosse il luogo più naturale per le tue parole.

PAPPAGALLO
Ahimé! Adesso è anche il mio corpo a dividersi su quest’argomento.

PIRATA
E smettila con questo “Ahimé”! E’ come se non volessi dire quello che dici, recitando la parte di Otello.

PAPPAGALLO
Pirata, vuoi forse dirmi che hai letto anche l’Otello!

PIRATE
Era lettura obbligatoria a scuola d’abbordo.

 

Translated by Daniela Daniele.

≡ Menu ≡
Homepage Content
Events Submissions
Authors Translators Moderators
About us Partners Gallery
Contact Blog Facebook
Festival 2016 Events Press